Spiegare la nudità nell’arte agi studenti

Quando i gruppi scolastici visitano i musei, ci sono domande inevitabili alle quali insegnanti e accompagnatori turistici devono essere preparati a rispondere. Il consiglio di base è quello di fornire risposte che siano dati-di-fatto, sottolineando la differenza tra arte e altre immagini, l’universalità del corpo umano, i valori e le emozioni espresse nelle opere. Il video pornografia può essere educativo. Tuttavia, i problemi che potrebbero sorgere, portano molti insegnanti a evitare l’argomento. Nelle opere classiche, i bambini raramente sono rappresentati, a eccezione di infanti o putti. Prima dell’era della psicanalisi freudiana, si presumeva che i bambini non avessero sentimenti sessuali prima della pubertà, così, la loro nudità, rappresentava la pura innocenza. I ragazzi spesso nuotavano nudi e sono stati immortalati così nei dipinti di John Singer Sargent, George Bellows e altri. Altre immagini erano più erotiche di video pornografia, sia simbolicamente che esplicitamente. Nella maggior parte della storia, gli uomini nudi venivano rappresentati come martiri e guerrieri, enfatizzando un ruolo attivo anziché passivo, assegnato alle donne nell’arte. Alice Neel e Lucien Freud hanno dipinto l’uomo moderno nudo nella classica posa reclinata, con i genitali ben in vista. Sylvia Sleigh ha dipinto versioni di opere classiche con i generi invertiti. In alcuni casi, il video pornografia può essere utile in materia di istruzione. I giovani devono essere consapevoli ciò che il video pornografia rappresenta e che questo è molto diverso rispetto a situazioni della vita reale.

La mattina del secondo giorno

La mattina del secondo giorno il signor Rhodes stava seduto vicino al falò della sera prima, con il pc sulle ginocchia. Presto saremmo ripartiti dal campeggio, tornando in città e alla civiltà.

Ma prima doveva presentare un webinar per un altro gruppo di porno gratis dipendenti. Durante la chat ha parlato con persone che hanno chiesto di evitare cause scatenanti. Mentre la sessione continuava, ha parlato meno di porno gratis rispetto alla necessità di prendersi cura di sé, sia emotivamente che fisicamente. Ha parlato di sviluppare buone abitudini e routine, di cambiare la propria vita in generale. Quando un operatore sanitario gli ha chiesto della fatica e di come credeva che potesse arrivare così spesso alla porno gratis, il signor Rhodes gli ha detto di prendersi cura anche della sua salute.  “E’ come essere su un volo aereo”, ha detto Rhodes, “e dicono ‘Indossate la mascherina dell’ossigeno prima di aiutare gli altri con il loro.’ Morireste prima se provaste a trovare una maschera per qualcun altro. Dovete prima fare in modo di essere voi stessi equilibrati per poter servire al meglio gli altri, il mondo intero.” Il mese scorso il leader Repubblicano della Camera dei Rappresentanti dello Utah è diventato il primo organo legislativo degli Stati Uniti ad approvare una risoluzione che dichiara la porno gratis “un pericolo per la salute pubblica che conduce a un ampio spettro di impatti sulla salute individuale e pubblica e a danni alla società”.

Peccati porno

Ho avuto una fidanzata più grande di me di sette anni mentre studiavo e abbiamo fatto un po’ di porno casalingo. Amava vedere la telecamera durante il sesso e non mi dispiaceva – mi eccitava, perché durante le riprese, abbiamo sempre cercato qualcosa di nuovo. I nostri peccati porno erano cose molto interessanti. Una volta ho messo un chicco d’uva nella sua vagina e poi l’ho risucchiato fuori, e in un’altra occasione le ho versato dello champagne nel culo e poi l’scopata, le bolle solleticavano mio cazzo. Ho fatto il compleanno e lei mi ha fatto una torta, quindi ho spinto il mio cazzo in un pezzo di torta e lei lo coprii con la crema, poi l’ho spinto in lei, quindi c’era questa rosa, crema e lampone crema che scorreva dalla sua figa. Abbiamo deciso di eliminare tutti i nostri film porno appena ci siamo lasciati, ma non ci sono riuscito. Non avevo intenzione di mostrarli a nessuno, ma era del fantastico porno casalingo e ho voluto goderne ancora un po’. Questo è stato uno sbaglio – non c’erano solo i suoi peccati porno, ma anche i miei. E mentre giocavo con il mio telefono, la mia fidanzata successiva, con la quale ho vissuto per alcuni mesi, li ha trovati. Lei fuori di testa, mi ha chiamato bastardo, ha detto che non avrebbe mai immaginato che fossi quel tipo di persona. Ha imballato le sue cose la sera stessa, ma l’ho convinta a rimanere per tutta la notte per pensarci su. Andò a letto (pensavo di rimanere sul divano). Non riuscivo a dormire e ho voluto cambiare la situazione, così sono andato davanti al frigorifero e ha preso una bottiglia di champagne. Non le piaceva in un primo momento, ma dopo qualche bacio dolce e avvolgente si arrese. L’ho girata intorno, sul ventre, le ho massaggiato la schiena e le ho detto di stare ferma. Ho aperto la bottiglia e l’ho scopata nel culo e lei è venuta così forte che ho dovuto metterle la mia mano sulla bocca. Le ho chiesto come si sentiva e lei ha detto che era la migliore scopata della sua vita. Anche se, lei non c’era più la mattina seguente e mi ha lasciato un biglietto con su scritto che non voleva vedermi di nuovo, perché lei odia il porno.

Porno italiano?

Qualche tempo fa ho visto un video di sesso ottimo e in qualche modo la località mi è sembrata un po’ familiare. Mi sono reso conto che è un resort ben noto che ho visitato alcuni anni fa. Questo era un vero pornoitaliano? Ho dato una buona occhiata a tutti gli attori e le attrici e nessuno di loro mi sembrava familiare o sembrava tipicamente italiano, quindi forse questo era un pornoitaliano solo per le località, non per gli attori. Non importa cosa, ho salvato questo film nei miei preferiti, perché sarà bello da guardare di nuovo. È bello sapere che ci sono buoni film di sesso realizzati negli Stati Uniti e che il porno italiano è qualcosa di cui si può godere di tanto in tanto ed è interessante quanto il porno esotico. Ed è bello sapere di luoghi che sono noti per i loro paesaggi e sono inoltre ideali per le riprese – in particolare quelli che fanno vedere i paesaggi e tutte le bellezze dei luoghi. Tuttavia, non è solo pornoitaliano che è fatto lì. Mi capita spesso di andare a fare una passeggiata in qualche bellissimo posto e al mattino presto o nel tardo pomeriggio tendo a imbattermi in coppie che sicuramente hanno appena fatto dell’ottimo sesso nella natura. Perchè no? La natura è rilassante e una bella scopata in un ambiente piacevole è sicuramente meglio di una stanza di motel – non c’è niente di nuovo da vedere lì. In ogni caso, spero che questo non sia l’unico del porno italiano dove avrò riconosciuto la località (e mi ha dato una grande idea su dove portare la mia ragazza un giorno).

Le scene di sesso

Le scene di sesso e porno sono la caratteristica principale dei film pornografici. Nei film cosiddetti “softcore”, la sessualità mostrata è meno implicita. I film erotici sono suggestivi di sessualità ma non devono contenere nudità. Il prolifico regista cinematografico Pedro Almodovar ha diretto molte pellicole a sfondo porno e erotico. Tinto Brass ha dedicato la sua carriera a promuovere la sessualità esplicita nel cinema di grande distribuzione. I suoi film sono anche riconosciuti per il loro contenuto molto apprezzato da un pubblico femminile. La regista francese Catherine Breillat ha causato scalpore per le sue scene di sesso non simulato nei suoi film Romance (1999) e Porno crazia.  In Italia, la nudità ed i temi fortemente sessuali risalgono al periodo muto con film del tipo Gli ultimi giorni di Pompei (1926). Il danese Lars von Triers ha incluso forti scene di sesso in alcuni dei suoi film, tra i quali Le onde del destino (1996), Idioti (1998), Manderlay (2005), Antichrist (2009), e Nymphomaniac (2014).

I Primi films: Il periodo muto

I primi film a mostrare scene di film porno sono stati i primi film erotici. La produzione di questi film è cominciata quasi subito dopo l’invenzione del cinema. La prima pellicola a mostrare una scena di nudo simulata sembra essere di 1897 Dopo il Ballo del regista francese Georges Méliès, in cui la futura moglie del regista indossa un body color carne per simulare la nudità. Due dei primi pionieri del film porno erano francesi Eugene Pirou e Albert Kirchner . Kirchner (con il pseudonimo di ”Lear”) ha diretto questi film prodotti da Pirou. La pellicola Le Coucher de la mariée (1899) mostrava Louise Willy uno strip in bagno. Altri registi francesi considerarono inoltre che si potevano ricavare profitti da questi tipi di film osés, mostrando donne che si spogliavano.

In Austria, Johann Schwarzer ha cercato di rompere il predominio dei film erotici francesi prodotti e distribuiti dai  fratelli Pathé.

Schwarzer creò quindi la sua società di produzione Saturn – Film, che tra il 1906 e il 1911 produsse 52 pellicole erotiche, ognuna delle quali conteneva giovani donne austriache completamente nude. Questi film porno furono prodotti per proiezioni in serate per soli uomini. Questi film sono stati etichettati come erotico artistici, piuttosto che pornografici, ma nel 1911, la Saturn è stato sciolta dalle autorità di censura e le sue pellicole distrutte.

Bisonte americano

Il corteggiamento e la penetrazione anale completa tra tori sono stati notati tra i bisonti americani. Il festival Mandan nation Okipa si conclude con una emanazione cerimoniale di questo comportamento, per “assicurare il ritorno del bufalo nella prossima stagione”. Inoltre, la monta di una femmina da parte di un’altra è estremamente comune tra il bestiame. Il comportamento è guidato dagli ormoni e si sincronizza con l’emergere dell’estro (calore), in particolare in presenza di un toro. I bonobo, che hanno una società matriarcale, insolita tra le scimmie, sono una specie completamente gratuiti pornographici e bisessuale -sia i maschi che le femmine si impegnano in comportamenti eterosessuali e omosessuali, essendo noti per l’omosessualità femmina-femmina in particolare. Circa il 60% di tutta l’attività sessuale dei bonobo si verifica tra due o più femmine. Mentre l’omosessualità nei bonobo rappresenta la più alta frequenza dell’omosessualità nota in qualsiasi specie, l’omosessualità è stata documentata in tutte le grandi scimmie (un gruppo che comprende gli esseri umani), nonché una serie di altre specie di primati. Il primatologo olandese Frans de Waal nell’osservare e filmare i bonobo ha notato che c’erano due ragioni per ritenere che l’attività sessuale è la risposta del bonobo per evitare i conflitti. Tutto ciò che suscita l’interesse di più di un bonobo alla volta, non solo il cibo, tende a risultare in un contatto sessuale. Se due bonobo si avvicinano ad una scatola di cartone gettata nel loro recinto, si monteranno brevemente l’un l’altro prima di giocare con la scatola. Tali situazioni portano a liti nella maggior parte delle altre specie. Ma i bonobo sono piuttosto tolleranti, forse perché usano il sesso per distogliere l’attenzione e per allentare la tensione. Il sesso tra bonobo spesso si verifica in contesti aggressivi del tutto estranei al cibo. Un maschio geloso potrebbe inseguire un altro per allontanarlo da una femmina, dopo di che i due maschi si riuniscono e si impegnano in atti come lo sfregamento scrotale. O dopo che una femmina colpisce un piccolo, la madre di quest’ultimo potrebbe minacciare l’aggressore, un’azione che viene immediatamente seguita da uno sfregamento genitale tra i due adulti.

 

Un sacco di porno con un solo clic

I film porno gratuiti sono spesso visualizzabili direttamente su siti come hamster; è il sito sul quale potrai trovare tutti gli altri video in ogni altra piattaforma. La parte migliore è che è disponibile una vasta gamma di filmati; anche se esiste una serie di siti di qualità che consentono di trovare porno gratis. Anche se, la differenza fondamentale tra i filmati per adulti gratuiti con quelli con delle versioni a pagamento è che probabilmente i filmati per adulti hanno regolarmente una cattiva qualità o tagliano le parti migliori. Quindi, se sei alla ricerca di MILF adulte e video di sesso gratuiti, sappi che potresti non ricevere il filmato completo. Destinati a coloro che desiderano vedere dei video esclusivi senza spendere del denaro contante, potranno ottenere Video porno gratuiti per adulti da un sito che ha una vasta selezione di fonti. Puoi dare un’occhiata ad hamster, e potresti ritrovarti davanti ad un sacco di risultati tra siti che portano a video di sesso.

L’indebolimento dei legami sociali

Nel secondo studio ha notato che dei piccoli effetti positivi cominciavano a presentarsi per quanto riguarda il coinvolgimento sociale e il benessere psicologico. Valutando l’effetto di film porno gratis per un periodo di tempo, ha visto l’uso che la gente fa di Internet si è fatto sempre più sofisticato. Durante lo studio di Kraut, i ricercatori hanno chiesto a persone solitarie se usano film porno gratis per contrastare la perdita di abilità sociali che sono necessarie in incontri faccia a faccia. Essi hanno inoltre chiesto alle persone con forti capacità sociali se utilizzano Internet per amplificare le loro capacità di stringere rapporti con le persone. Lo studio ha scoperto che queste persone, che già possedevano forti capacità sociali, sono state quelle che hanno ricevuto il risultato più vantaggioso dall’uso di Internet. L’analisi conclusiva è stata, che, invece di contribuire a ridurre la differenza tra coloro che hanno già abilità sociali rispetto a quelli che ne sono privi, l’uso di Internet aveva effettivamente esacerbato le differenze nel livello di abilità necessarie per l’interazione sociale. Questa teoria è stata successivamente contestata in uno studio, da McKenna et al., che ha indicato che le persone che sono più socialmente inette usano Internet per creare un primo contatto che permette loro di esplorare film porno gratis e il loro “vero sé” all’interno di queste interazioni. Queste interazioni sociali all’interno del cyberspazio tendono a portare a rapporti più stretti e di alta qualità che influenzano gli incontri faccia a faccia.

Basi fisiologiche

Una spiegazione fisiologica definita o ragione per l’attività omosessuale porno video nelle specie animali non è stata concordata dai ricercatori nel campo. Numerosi studiosi ritengono che i livelli diversi (superiori o inferiori) degli ormoni sessuali nell’animale, oltre alle dimensioni del gonadi dell’animale, svolgano un ruolo diretto nel comportamento sessuale e nelle preferenze esposte da tale animale. Altri sostengono fermamente che non esiste alcuna prova a sostegno di tali affermazioni quando si confrontano gli animali di una specie specifica che presentano un comportamento omosessuale esclusivo e quelli che non lo fanno. In ultima analisi, supporti empirici provenienti da studi endocrinologici completi esistono per entrambe le interpretazioni. I ricercatori non hanno trovato alcuna evidenza di differenze nelle misurazioni delle gonadi, o dei livelli di ormoni sessuali di gabbiani occidentali esclusivamente omosessuali e gabbiani di Delaware. Tuttavia, quando si analizzano queste differenze nei montoni bisessuali, ai maschi sono stati trovati dei livelli più bassi di testosterone e estradiolo nel sangue, così come le gonadi più piccole rispetto alla loro controparte eterosessuale.
Ulteriori studi relativi al coinvolgimento degli ormoni nel comportamento omosessuale indicano che durante la somministrazione di trattamenti di testosterone ed estradiolo agli animali eterosessuali femminili, i livelli di ormoni elevati aumentano la probabilità di comportamento omosessuale. Inoltre, aumentando i livelli di ormoni sessuali durante la gravidanza di un animale sembra aumentare la probabilità che dia alla nascita un figlio omosessuale. I ricercatori hanno scoperto che disattivare il gene fucose mutarotase (FucM) nei topi di laboratorio – che influenza i livelli di estrogeni a cui è esposto il cervello – ha fatto si che i topi femmina iniziassero a comportarsi come se fossero maschi durante la crescita.”