Una spiegazione fisiologica definita o ragione per l’attività omosessuale porno video nelle specie animali non è stata concordata dai ricercatori nel campo. Numerosi studiosi ritengono che i livelli diversi (superiori o inferiori) degli ormoni sessuali nell’animale, oltre alle dimensioni del gonadi dell’animale, svolgano un ruolo diretto nel comportamento sessuale e nelle preferenze esposte da tale animale. Altri sostengono fermamente che non esiste alcuna prova a sostegno di tali affermazioni quando si confrontano gli animali di una specie specifica che presentano un comportamento omosessuale esclusivo e quelli che non lo fanno. In ultima analisi, supporti empirici provenienti da studi endocrinologici completi esistono per entrambe le interpretazioni. I ricercatori non hanno trovato alcuna evidenza di differenze nelle misurazioni delle gonadi, o dei livelli di ormoni sessuali di gabbiani occidentali esclusivamente omosessuali e gabbiani di Delaware. Tuttavia, quando si analizzano queste differenze nei montoni bisessuali, ai maschi sono stati trovati dei livelli più bassi di testosterone e estradiolo nel sangue, così come le gonadi più piccole rispetto alla loro controparte eterosessuale.
Ulteriori studi relativi al coinvolgimento degli ormoni nel comportamento omosessuale indicano che durante la somministrazione di trattamenti di testosterone ed estradiolo agli animali eterosessuali femminili, i livelli di ormoni elevati aumentano la probabilità di comportamento omosessuale. Inoltre, aumentando i livelli di ormoni sessuali durante la gravidanza di un animale sembra aumentare la probabilità che dia alla nascita un figlio omosessuale. I ricercatori hanno scoperto che disattivare il gene fucose mutarotase (FucM) nei topi di laboratorio – che influenza i livelli di estrogeni a cui è esposto il cervello – ha fatto si che i topi femmina iniziassero a comportarsi come se fossero maschi durante la crescita.”