I liberali hanno criticato la misura definendola troppo moralista e conservatrice, con il Daily Beast che l’ha definita “ipocrita” e “miope”. “La scienza semplicemente non c’è,” ha scritto il Rewire, un giornale online dedicato alla dissipazione di “falsità e disinformazione”. Il fatto è che non importa ciò che si pensa della porno gratis (che si tratti di una fantasia innocua o dannosa), la scienza c’è. Dopo 40 anni di ricerca, gli studiosi possono affermare con certezza che il porno gratis è un prodotto industriale in grado di modellare il modo in cui siamo in generale, la nostra sessualità, le relazioni, l’intimità, la violenza sessuale e l’uguaglianza di genere – in peggio. Dal punto di vista salutare, il porno gratis e il riconoscimento del suo impatto radiante sui consumatori e sulla società in generale, la risoluzione dello Utah riflette semplicemente questa ultima ricerca.  Il senatore dello stato repubblicano dello Utah, Todd Weiler, ha introdotto formalmente una risoluzione il 26 febbraio 2016 dichiarando la porno gratis come un pericolo pubblico per la salute sociale. La risoluzione ha ricevuto un’attenzione internazionale.  Le statistiche relative all’uso odierno del porno gratis sono impressionanti. L’Huffington Post nel 2013 ha annunciato che “I siti porno gratis superano mensilmente la somma delle visite di Netflix, Amazon e Twitter” e uno dei più grandi siti di porno gratisgrafia del mondo, YouPorn, nel 2013 ha fornito in streaming una larghezza di banda pari a sei volte quella di Hulu.