CNBC ha stimato che la porno è un’industria di $ 13 miliardi negli Stati Uniti, con $ 3075 spesi sul porno ogni secondo e un nuovo video porno viene prodotto ogni 39 minuti. Una quantità significativa di Video porno è girata nella valle di San Fernando, che è stata una regione all’avanguardia per la produzione di film per adulti fin dal 1970, e da allora è diventata come una casa per vari modelli, attori / attrici, case di produzione, e altre imprese assortite coinvolte nella produzione e nella distribuzione di materiale pornografico. L’industria della porno è stata considerata influente nel risolversi della guerra dei formati dei media, avendo inciso nella guerra tra i formati VHS contro Betamax (la guerra dei formati videocassetta) e nello scontro tra Blu-ray contro HD DVD (la guerra dei formati ad alta definizione).  Oltre al settore porno, c’è una grande quantità di pornografia non commerciale. Questa dovrebbe essere distinta dalla pornografia commerciale falsamente commercializzata come se includesse dei “dilettanti”.

I pornografi hanno approfittato di ogni progresso tecnologico nella produzione e distribuzione di pornografia. Hanno usato litografie, la stampa e la fotografia. La pornografia è considerata una forza trainante nello sviluppo delle tecnologie dalla stampa, attraverso la fotografia (ferma e in movimento), alla TV satellitare, altre forme di video, e Internet.  Con l’invenzione di piccole telecamere e apparecchiature wireless la pornografia di genere voyeur sta guadagnando terreno. Le telecamere mobili vengono utilizzate per catturare foto o video pornografici, poi inoltrati come MMS, una pratica nota come sexting.